“Ieri mi hanno dato la libertà, che cosa ne farò?”

Dalla seduta collettiva in russo con Volodia e con il Creatore dell’11.07.2018, il giorno in cui si è concluso l’Overclocking

Volodia

… Ora il regime sta cambiando in modo radicale.

Non necessariamente in poche ore o in pochi giorni, ma Noi abbiamo fatto (quello che dovevamo fare), la Forza del Pensiero ha fatto, la Terra ha fatto anche lei quello che doveva fare e così tutto è arrivato al Punto del ricongiungimento.

E questo Punto del ricongiungimento è nello stesso tempo la Fine e l’Inizio. Più tardi il Creatore ve lo spiegherà, o, più precisamente, vi aiuterà ad allinearvi con questo Punto, e io gioisco per voi e mi preoccupo anche un pochino.

Fino a che punto questo “Quello”, questa condizione che si è appena creata, saprà essere veramente libera?

L’energia della Libertà ora c’è, c’è l’alimentazione che proviene dalla Libertà.

Però la Libertà è una condizione che va posseduta. Ora immaginate voi stessi che possedete la Libertà.

Alla prima impressione, sembra bello, una cosa bella, possedere la Libertà è una felicità.

Ma ora proviamo a scavare più in profondità.

Continua »

Nessun Commento

Il mondo non c’è, quello che c’è è la luce…

Fiori

Frammenti di una sessione del 23.03.2018

Sono il Creatore

Tutto è connesso, tutti sono connessi.

Oggi ci toccherà chiarire meglio la natura delle Connessioni dentro l’ambiente della Ragione.

Si tratta delle connessioni che precedono ciò che sono le connessioni, i legami, i nessi a livello della località manifestata. È uno degli aspetti che vorrei approfondire oggi, ma intanto facciamoci il mio interrogativo preferito:

Che cosa sta succedendo a livello della Narrativa globale?

Tutto sta succedendo… il Tutto come un soggetto che succede, che si manifesta, che viene eseguito nei movimenti e anche nelle transition… ed è sempre più percepibile questa presenza del Tutto, ma non di un Tutto astratto, ma del Tutto eseguibile, del Tutto che riempie i binari, le immagini, i sensi, le traiettorie dell’attualmente manifestato e che fornisce loro dei connotati diversi.

Continua »

Nessun Commento

“Non ci sono ritardi, quando si tratta di essere accolti da Dio…”

Fiori

Dalla seduta collettiva in russo con Volodia del 20.03.2018, in cui, per la prima volta in questo assetto, interviene il Creatore.

Volodia

… La definizione stessa “Il Creatore”: non è un termine, non è una categoria, è una Scelta. E questa Scelta voi potete chiamarla come vi pare, come vi viene naturale.

Io suggerisco di distanziarvi il più possibile dagli attuali sensi, definizioni, indicazioni, concetti che riguardano “Dio”.

Perché anche quando i concetti sono abbastanza sensati, le frequenze non sono più fresche, non sono più pure! Nel migliore dei casi, le frequenze riflettono il look di ieri, la Grandezza di ieri, invece la Cosa Principale, la Condizione Maiuscola accade adesso, accade nel presente.

Perciò, per l’amor di Dio, dimenticate tutto ciò che voi sapete oppure pensate di sapere oppure pensate di non sapere, sul conto di Dio, in modo che questo non vi condizioni, non vi vincoli.

Ecco, sto ulteriormente preparando l’atmosfera per la vostra interazione diretta con Lui…

Continua »

Nessun Commento

“I traguardi e le partenze si fonderanno insieme!”

Fiori

Aggiornamento del 10.01.2017

Sono il Creatore e faccio il mio solito interrogativo:

Che cosa sta succedendo?

Questo mio intervento è potenzialmente rivolto a tutti, a coloro che rappresentano la Vita.

Non possono esserci delle persone singole, delle persone separate.

Tutto il mondo degli esseri umani si trasforma ed inizia a vivere in un modo diverso. E sì, la stragrande maggioranza della gente ancora non lo sa, ma lo saprà.

Allora, che cosa succede?

Il riferimento principale è quello del Tempo Aperto.

Continua »

Nessun Commento

“C’è solo un traguardo per me, l’orizzonte, devo essere il primo ad arrivarci…”

LaMiaEmozione

La Vita è un girotondo, è un girotondo del landscape.

Il modo di fare della Vita possiamo descriverlo come un girotondo e, mentre avviene il girotondo, si formano contemporaneamente queste due condizioni: la condizione del tutto potrebbe succedere e la condizione della creazione di quello che potrebbe succedere (dove potrebbe vuol dire qualsiasi cosa).

Il nuovo sistema percettivo, in qualche modo, dovrebbe stabilire un legame con questo girotondo della Vita, perché la nuova percezione, prima di tutto, dovrà formare gli equivalenti dei criteri globali, cioè il tuo motore di ricerca prima di tutto dovrà possedere i fattori globali. Quindi dovrà essere in grado di allinearsi in ogni istante con questo girotondo della Vita, estrarre da lì ciò che gli serve e poi, su questa base, inventare, elaborare, sistematizzare vari dati di carattere individuale, cioè di te come sistema.

Continua »

Nessun Commento
  • Immagini

  • Slideshow

  • Perché siamo qui?

    Benvenuti nella nostra nuova casa – nel portale nato come Afrodite dalla schiuma e dagli spruzzi dell’onda trasformativa. Ma quale onda trasformativa? Di che cosa stiamo parlando? Un attimo di pazienza, ci arriveremo, ma prima di introdurre l’argomento dell’onda trasformativa e degli incredibili cambiamenti che stanno per travolgere il pianeta Terra, vorrei presentarmi. Irinushka è il mio “nome d’arte” che proviene dal mio nome anagrafico – appunto, Irina. Sono nata a Mosca e fino all’età di trent’anni sono stata una persona apparentemente “normale” – laureata a Mosca in lingue straniere e storia moderna, quindi ricercatrice all’università e interprete, all’epoca della “perestroika” mi sono trasferita in Italia e ho felicemente trovato in questo paese la mia seconda patria. Nuovi scenari, nuovi affetti, nuovi spartiacque, nuovi confini. Alcuni dei quali veramente sbalorditivi… Ecco, apro subito un inciso: mi rendo conto che alcuni termini e alcune espressioni che userò sia in questo mio primo scritto che in seguito possono sembrare un po’ esagerati, forse fuori contesto, magari quasi ridicoli a chi mi legge appunto per la prima volta (e per questo spesso li metterò tra apici). Il problema è che in questo primo articolo io devo in qualche modo condensare un cammino che va avanti da diversi anni, riflesso in centinaia di scritti e di elaborazioni e di discussioni in lingua russa e di cui potete trovare traccia qui. Mentre per voi che mi leggete adesso sono una novità sbucata fuori dal nulla! Quindi vi chiedo di avere pazienza e un po’ di fiducia…-)! E naturalmente, visto che si tratta di un blog, potrete sempre esprimere i vostri dubbi, le vostre domande, le vostre richieste di chiarimento.

    Continua >>
  • Collegamenti

    • Per chi desidera ricevere nostre notizie:
    • Aggiungi la Tua Mail alla Nostra Mailing List