“Oltrepassare le bandierine…”

Vortice d'Aria

Partiamo da questo. Tu sei la Forza! 

Un’altra definizione potrebbe essere: Tu sei la Vita, e possiedi le tue specifiche maniere del riconoscere le energie, usufruire delle energie, interagire con le energie, dell’essere energia.

La tua percezione di te stessa come Forza, da cosa dipende?

Dipende da questo dove, dal landscape corrente in cui avviene l’attuale esposizione, in cui la tua Forza ha la possibilità di essere energia, di gestire le energie, di scambiare le energie con gli altri, con ciò che è il mondo esterno.

È chiaramente un dove transitorio, un dove che anche se finge ancora di essere un dove umano, un dove che serve i sensi esistenziali umani, sta tradendo sempre di più questa scala dell’espressione della Vita.

È anche un dove approssimativo.

Nella coscienza umana è inserito il parametro della determinatezza, della determinatezza univoca.

Continua »

Nessun Commento

“A queste velocità un granello di sabbia acquisisce la forza di una pallottola…”

LaMiaEmozione

My Whole, cominciamo con questo.

My Whole, il Mio Tutto, quindi la mia luce, i miei movimenti, i miei soldi, il mio senso della terrestricità, la mia direzione del movimento.

Tutto ciò che vi circonda è vostro, tutto ciò che vi è accessibile attraverso i vostri sensori, attraverso i vostri radar percettivi, è vostro.

Il Tutto si fa raccontare da voi, tramite voi. Ovviamente questo My Whole, il Mio Tutto è diverso per ciascuno di voi.

Possiamo anche dire che la condizione di possedere il Tutto e di raccontarlo è diversa per ciascuno di voi.

Voi siete autorizzati ad allacciarvi al Tutto e ad iniziare a raccontarlo, a presentarlo.

Contemporaneamente voi avete la possibilità di esprimere voi stessi usando questa prerogativa di essere il narratore del Tutto, il presentatore del Tutto.

Continua »

Nessun Commento

E ora… comincino le danze…

Vortice d'Aria

Allora, ci sono queste due domande: la prima, Chi sono?

che è anche strettamente collegata con la seconda domanda Dove sono?

Colui che sono dove possiede la chiarezza nei confronti di chi è?

La risposta alla prima domanda, Chi sono? non ha senso se non viene accompagnata anche dalla seconda domanda e risposta Dove sono?, dove viene fatta questa domanda e dove viene ottenuta la risposta.

E questo dove ha a che fare con le frequenze, con il conglomerato delle frequenze e anche semplicemente con il luogo in cui viene posta la prima domanda Chi sono?

Adesso questa seconda domanda e seconda risposta, Dove sono?, si sta spostando in primo piano, il dove diventa il parametro più importante che co-definisce la risposta alla domanda Chi sono?

Continua »

Nessun Commento

Muovendosi verso il Tempio…

LaMiaEmozione

Sento il bisogno di presentare ulteriormente me stesso e il mio modo di procedere!

Come avevo fatto una volta la mia presentazione al Tempio, adesso vorrei che tornassimo di nuovo a questa messa a fuoco: il Tempio, il Tempio della Vita, il Tempio della Verità, il Tempio degli Inizi.

Questo Tempio è un’altra cosa che è data. Oggettivamente deve esserci, la Vita ha bisogno di un Nucleo Sacro, di un qualcosa che sia proprio la risposta o almeno un posto in cui cercare le risposte. Non ci può essere una Vita veramente manifestata se è assente il Tempio, se è assente il riferimento Sacro. Per la Vita è naturale leggere se stessa, ascoltare se stessa, avendo il riferimento del Tempio.

La Vita, questo Tempio lo vuole creare e noi siamo direttamente coinvolti nella creazione del Tempio, c’è la base, c’è la predisposizione, c’è l’interesse, c’è l’esigenza, ma il Tempio vero e proprio lo dobbiamo ancora costruire, lo dobbiamo erigere.

Continua »

Nessun Commento

“Io respiro, e perciò io amo! Io amo, e perciò io vivo!”

Vortice d'AriaCi sarà il mondo dell’Amore, questa è la prospettiva.

Il vostro mondo dell’Amore. Tutto ciò che voi creerete, tutto ciò che voi metterete in moto, tutto ciò che voi solleciterete, servirà voi, sarà a vostro favore.

Nel regno dello Spirito la risposta di solito è decisamente superiore alla richiesta, nel senso che se voi investite le vostre energie in qualche impresa umana, magari fate una certa valutazione, un certo preventivo, generate certe aspettative di carattere pratico o non del tutto pratico. Nella Realtà dello Spirito la risposta è sempre infinitamente più grande e per niente lineare, e adesso ancora non sareste nemmeno in grado di rendervi conto di questo ordine di grandezza.

Anche un piccolo cambiamento, un piccolo passo, può rendere tantissimo e spesso si tratta proprio di iniziare: quando iniziate mettete in oscillazione i getti della Vita.

Lo sforzo per iniziare è uno sforzo che viene apprezzato tantissimo.

Continua »

Nessun Commento