Il sapere e il linguaggio della Nuova Realtà

Il 26 – 27 – 28 giugno abbiamo sperimentato una nuova modalità lavorativa: un ciclo di sedute individuali sul lago di Garda, sono stati 3 giorni splendidi e superconduttivi e che hanno segnato un avanzamento deciso a tutti i livelli, e anche la mia trasformazione personale ha subito alcuni colpi di scena

Per come l’abbiamo sentito tutti, è stato sicuramente un lavoro di gruppo e che ha coinvolto anche le persone che non si trovavano fisicamente con noi in quel momento.

In questi giorni sono stati modificati/allacciati/formati/recisi parecchi legami e connessioni a tutti i livelli; dal mio punto di vista, si è come creata un’atmosfera di autoricerca trasversale continua e di rieccitazione trasversale continua in cui ci immergevamo (anche più volte al giorno) e da cui uscivamo ulteriormente cambiati.

Come se tutto il tessuto dei nostri nervi, capillari ed arterie energetici (delle nostre autentiche linee della Forza) fosse stato invitato a diventare un organo e un palcoscenico della Nuova Vita e noi sentivamo questo richiamo, questo invito, e in qualche modo rispondevamo a tono.

E anche la casa o, meglio, le case (perché il lavoro si è svolto in due posti diversi) collaboravano alla grande, in particolare, la casa dove alloggiavamo, fino a quel momento mai abitata eppure superconduttiva, è partita subito in quarta per assistere e sostenere nuovi suoni, nuovi ritmi, nuove opportunità…

C’erano alcuni temi che sono stati trattati in sinergia in più sedute individuali, per esempio, si è molto lavorato sulle paure, quelle profonde, profondissime, così profonde che uno magari non sa nemmeno di averle eppure ne viene pesantemente condizionato.

Personalmente sono rimasta molto impressionata da quello che ha fatto Metatron, permettendo ad una delle persone di inquadrare da vicino e di superare questo genere di paura; la potenza, la dolcezza, l’autenticità e l’autorevolezza delle sue energie, e anche il fascino del suo motore di ricerca e del suo modo di essere, di presentare la Vita , mi hanno davvero conquistata. E, ovviamente, l’attrazione è reciproca… 🙂

Ogni seduta è stata prima di tutto un lavoro energetico molto intenso, invece che una canalizzazione di un certo sapere, e ad un certo momento, esattamente a metà dei lavori, si è fatto vivo con noi proprio l’argomento del sapere e del linguaggio della Nuova Realtà.

E, per come l’ho sentito io, non era affatto indirizzato soltanto alla persona con cui lavoravamo in questo momento, ma a tutta l’umanità.

E qualche giorno dopo questa persona ha fatto la trascrizione del file della sua seduta, rendendola di dominio pubblico sul forum.

La ringrazio tantissimo di questa condivisione e a questo punto la pubblico anche qui, con la sua brevissima prefazione.

Continua »

Nessun Commento
  • Immagini

  • Slideshow

  • Perché siamo qui?

    Benvenuti nella nostra nuova casa – nel portale nato come Afrodite dalla schiuma e dagli spruzzi dell’onda trasformativa. Ma quale onda trasformativa? Di che cosa stiamo parlando? Un attimo di pazienza, ci arriveremo, ma prima di introdurre l’argomento dell’onda trasformativa e degli incredibili cambiamenti che stanno per travolgere il pianeta Terra, vorrei presentarmi. Irinushka è il mio “nome d’arte” che proviene dal mio nome anagrafico – appunto, Irina. Sono nata a Mosca e fino all’età di trent’anni sono stata una persona apparentemente “normale” – laureata a Mosca in lingue straniere e storia moderna, quindi ricercatrice all’università e interprete, all’epoca della “perestroika” mi sono trasferita in Italia e ho felicemente trovato in questo paese la mia seconda patria. Nuovi scenari, nuovi affetti, nuovi spartiacque, nuovi confini. Alcuni dei quali veramente sbalorditivi… Ecco, apro subito un inciso: mi rendo conto che alcuni termini e alcune espressioni che userò sia in questo mio primo scritto che in seguito possono sembrare un po’ esagerati, forse fuori contesto, magari quasi ridicoli a chi mi legge appunto per la prima volta (e per questo spesso li metterò tra apici). Il problema è che in questo primo articolo io devo in qualche modo condensare un cammino che va avanti da diversi anni, riflesso in centinaia di scritti e di elaborazioni e di discussioni in lingua russa e di cui potete trovare traccia qui. Mentre per voi che mi leggete adesso sono una novità sbucata fuori dal nulla! Quindi vi chiedo di avere pazienza e un po’ di fiducia…-)! E naturalmente, visto che si tratta di un blog, potrete sempre esprimere i vostri dubbi, le vostre domande, le vostre richieste di chiarimento.

    Continua >>
  • Collegamenti

    • Per chi desidera ricevere nostre notizie:
    • Aggiungi la Tua Mail alla Nostra Mailing List