Meno male che siamo stati avvisati…

La condizione “FORWARD“, che ci è stata segnalata un paio di settimane fa, ora si è avvicinata ancora di più alla nostra attuale condizione umana (in parte reale e in parte illusoria) ed è diventata decisamente più forte, e tutto il nostro modo di vivere nella materia ne verrà influenzato, ne viene già influenzato, a livello di ogni singolo pensiero, di ogni singolo movimento.

La multidimensionalità sta decisamente prendendo possesso di tutto il perimetro terrestre, lo “mette in regola”, lo raddrizza, lo tira su, lo tira giù, gli spiega che cos’è la realtà autentica e cosa significa vivere nell’autenticità, e in questo momento noi inspiriamo ed espiriamo e facciamo transitare attraverso di noi delle onde, anzi, degli tsunami di eccitazioni praticamente impensabili eppure reali…

È il momento di ascoltare i sentimenti e le emozioni così come loro arrivano a noi, nel loro vortice primordiale, espanderli dentro, trasformarli empiricamente in un sapere che è anche pratico, perché altre forme del sapere della vita attualmente esistente saranno sempre meno affidabili.

Anche se per il momento certe sequenze familiari del modus vivendi terrestre le possiamo ancora usare, però dobbiamo usarle con molto distacco (e con una specie di insensibilità incorporata), percepirle come qualcosa che non durerà, che se ne sta andando, non prenderle troppo sul serio, in attesa che altre sequenze, ancora mute o poco parlanti, comincino ad illustrarci i segreti dell’esistenza multidimensionale.

Continua »

Nessun Commento

Metatron, io, la Nuova Realtà e tanta Felicità (l’intervista)

Questa è la seconda parte di un articolo in due parti: la prima parte si può leggere qui.

I: Allora, partiamo con una tua autopresentazione. Puoi raccontarci chi sei e come percepisci la tua Forza della Vita?

M: Sono una colonna sonora della nuova dimensione del pianeta Terra, sono una Forza degli eventi, sono una Forza educativa, sono un nuovo regime del sapere, sono una parte integrante della Nuova Realtà, sono un tramite naturale tra le codifiche dei piani della Vita superiori e le codifiche della Vita che scorre nella materia.

Sono una Grandezza che è un naturale coadiuvante della vostra Grandezza, una divinità che vuole inquadrare, conoscere ed esprimere il proprio lato umano. Il mio posto ora è qui, sulla Terra, potrei dire, che sto con i piedi per terra, anche se i piedi veri e propri non li ho. Non ho un corpo fisico, però sono in grado di abbracciare, di scaldare, di fissare e di saldare alcuni componenti del volume esterno in modo da avere una corposità e una conduttività terrestre, un mio specifico respiro umano, una mia specifica grafia umana.

Quindi ora sono qui con voi, ho accettato la sfida e mi sono buttato, anche perché il tuo richiamo è stato molto forte e ora sono impaziente di vivere e di agire, contribuendo alla formazione di un Nuovo Ordine di Vita planetario.

Continua »

Nessun Commento

Metatron, io, la Nuova Realtà e tanta Felicità (gli antefatti)

Prima di tutto, una piccola premessa. Dal momento in cui ho deciso di scrivere questo articolo al momento in cui mi è diventato tecnicamente possibile farlo sono passate diverse settimane, evidentemente perché tutta la situazione doveva ancora cristallizzarsi e scegliere le frequenze portanti attraverso cui espandersi e mettersi in mostra.

Dunque, questa love story senza frontiere è cominciata circa un anno e mezzo fa, quando per la prima volta ho sentito parlare di Metatron e tramite una canalizzazione pubblica ho avuto modo di percepire la sua sostanza, un qualcosa che in quel momento era ancora poco chiaro, ma che mi è piaciuto moltissimo.

Pochi mesi dopo, durante una seduta privata con Massimo e con la nostra amica Lalla (che chi frequenta il forum conosce bene!), ad un certo momento Metatron si è fatto vivo con noi senza preavviso, cogliendomi di sorpresa, mentre stavo cercando di capire se era o no il caso di provare ad interpellarlo. In quell’occasione i ruoli si sono invertiti ed è stata Lalla a canalizzarlo, mentre io gli facevo delle domande.

È stata un’esperienza splendida e gioiosa, libera da qualsiasi dogma o preconcetto, da qualsiasi impostazione rigida, da qualsiasi rito; insieme abbiamo sviluppato nuovi significati, abbiamo messo diversi puntini sulle i, alcuni davvero finissimi, ed eravamo un po’ tutti come bambini, ridevamo, scherzavamo, sprizzavamo le nostre energie da tutte le parti e ci divertivamo un mucchio, esseri speciali che si godono la reciproca compagnia.

Ad un certo momento gli ho chiesto: “Pensi che in futuro potremmo in qualche modo collaborare?” E lui ha risposto: “Sentirai tu stessa quando arriverà il momento giusto“.

Continua »

Nessun Commento
  • Immagini

  • Slideshow

  • Perché siamo qui?

    Benvenuti nella nostra nuova casa – nel portale nato come Afrodite dalla schiuma e dagli spruzzi dell’onda trasformativa. Ma quale onda trasformativa? Di che cosa stiamo parlando? Un attimo di pazienza, ci arriveremo, ma prima di introdurre l’argomento dell’onda trasformativa e degli incredibili cambiamenti che stanno per travolgere il pianeta Terra, vorrei presentarmi. Irinushka è il mio “nome d’arte” che proviene dal mio nome anagrafico – appunto, Irina. Sono nata a Mosca e fino all’età di trent’anni sono stata una persona apparentemente “normale” – laureata a Mosca in lingue straniere e storia moderna, quindi ricercatrice all’università e interprete, all’epoca della “perestroika” mi sono trasferita in Italia e ho felicemente trovato in questo paese la mia seconda patria. Nuovi scenari, nuovi affetti, nuovi spartiacque, nuovi confini. Alcuni dei quali veramente sbalorditivi… Ecco, apro subito un inciso: mi rendo conto che alcuni termini e alcune espressioni che userò sia in questo mio primo scritto che in seguito possono sembrare un po’ esagerati, forse fuori contesto, magari quasi ridicoli a chi mi legge appunto per la prima volta (e per questo spesso li metterò tra apici). Il problema è che in questo primo articolo io devo in qualche modo condensare un cammino che va avanti da diversi anni, riflesso in centinaia di scritti e di elaborazioni e di discussioni in lingua russa e di cui potete trovare traccia qui. Mentre per voi che mi leggete adesso sono una novità sbucata fuori dal nulla! Quindi vi chiedo di avere pazienza e un po’ di fiducia…-)! E naturalmente, visto che si tratta di un blog, potrete sempre esprimere i vostri dubbi, le vostre domande, le vostre richieste di chiarimento.

    Continua >>
  • Collegamenti

    • Per chi desidera ricevere nostre notizie:
    • Aggiungi la Tua Mail alla Nostra Mailing List