Cherchez le mot … e ritroverete voi stessi!

Dalla trascrizione di una recente seduta individuale:

Dalla parola adesso dipende moltissimo, la parola adesso è in grado di sentire il respiro della Nuova Realtà, il modo di camminare della Nuova Realtà, i passi della Nuova Realtà, ed è in grado di farlo capire alle persone.

Ascoltando la parola, si possono ascoltare e conoscere i passi della Nuova Realtà, i passi del Tutto.

Però ci sono delle cose che bisogna proprio apprendere, allenare e si tratta di questo nuovo regime di interazione con la parola.

È da lì che nasce la mia idea di organizzare un laboratorio, perché è chiaro che è qualcosa che dobbiamo sviluppare insieme, apprendere insieme, perché è un’interazione con la parola che ancora non ci è familiare e sarà la parola stessa ad aiutarci, sarà la Vita stessa ad aiutarci, magari ci darà dei compiti, magari delle parole, magari delle parole da ascoltare per tutto il gruppo e anche delle parole per ciascuno, perché lì dentro ci saranno le emozioni da ascoltare ed espandere.

È sostanzialmente così che le parole possono aiutare a vivere, insegnare a vivere, ad ascoltare la vita: in questo momento è uno degli strumenti più potenti che abbiamo a disposizione ed è giusto usarlo. Poi la parola è la portatrice della Ragione, con la R maiuscola, quindi la parola è in grado di spiegare tutto, qualunque cosa, di formare la chiarezza su qualsiasi cosa, bisogna scoprire qual è questa parola, che può girare le cose in questo modo.

La parola per noi è un organo del Tutto, è un organo dell’integrità qui sulla Terra, quindi scoprendo e scegliendo la parola giusta noi ci colleghiamo al Tutto, permettiamo al Tutto di avvicinarci a noi, ascoltando.

Possiamo scoprirLo veramente attraverso questo modo di metterci in ascolto. Possiamo sentirLo con noi senza ombra di dubbio usando lo strumento della parola.

http://it.irinushka.eu/?page_id=1323

Continua »

Nessun Commento
  • Immagini

  • Slideshow

  • Perché siamo qui?

    Benvenuti nella nostra nuova casa – nel portale nato come Afrodite dalla schiuma e dagli spruzzi dell’onda trasformativa. Ma quale onda trasformativa? Di che cosa stiamo parlando? Un attimo di pazienza, ci arriveremo, ma prima di introdurre l’argomento dell’onda trasformativa e degli incredibili cambiamenti che stanno per travolgere il pianeta Terra, vorrei presentarmi. Irinushka è il mio “nome d’arte” che proviene dal mio nome anagrafico – appunto, Irina. Sono nata a Mosca e fino all’età di trent’anni sono stata una persona apparentemente “normale” – laureata a Mosca in lingue straniere e storia moderna, quindi ricercatrice all’università e interprete, all’epoca della “perestroika” mi sono trasferita in Italia e ho felicemente trovato in questo paese la mia seconda patria. Nuovi scenari, nuovi affetti, nuovi spartiacque, nuovi confini. Alcuni dei quali veramente sbalorditivi… Ecco, apro subito un inciso: mi rendo conto che alcuni termini e alcune espressioni che userò sia in questo mio primo scritto che in seguito possono sembrare un po’ esagerati, forse fuori contesto, magari quasi ridicoli a chi mi legge appunto per la prima volta (e per questo spesso li metterò tra apici). Il problema è che in questo primo articolo io devo in qualche modo condensare un cammino che va avanti da diversi anni, riflesso in centinaia di scritti e di elaborazioni e di discussioni in lingua russa e di cui potete trovare traccia qui. Mentre per voi che mi leggete adesso sono una novità sbucata fuori dal nulla! Quindi vi chiedo di avere pazienza e un po’ di fiducia…-)! E naturalmente, visto che si tratta di un blog, potrete sempre esprimere i vostri dubbi, le vostre domande, le vostre richieste di chiarimento.

    Continua >>
  • Collegamenti

    • Per chi desidera ricevere nostre notizie:
    • Aggiungi la Tua Mail alla Nostra Mailing List