Il Cuore e la Fede

LaMiaEmozione

Allora diciamo intanto che il Cuore è proprio l’organo della Fede e lì per certi versi ci sono anche delle intersezioni con la dimensione umana, però quando dico organo della Fede intendo una cosa assai diversa ed è attraverso questo Cuore come organo della Fede che io voglio interagire.

Per me il Cuore è un grande simbolo, è la base di tutte le tarature, di tutte le ispirazioni, è sicuramente l’organo dell’Amore, ma il Cuore non è soltanto questo: è proprio il centro della Trasformazione e, giustamente, a questo punto, è anche un organo che gestisce, un organo che trasforma.

Come hai detto anche tu, la Fede è anche magia e la magia è anche un derivato della Fede. Però la magia che c’è stata finora, la magia della consapevolezza non evoluta, serviva anche una fede piuttosto distorta, la fede nella dimensione fallimentare, la fede che non confermava l’esistenza di Dio o, se la confermava, usava delle semplificazioni molto dissonanti.

Quando tu hai la Fede, naturalmente hai anche la magia.

La Fede, poi, è anche l’organo della Consapevolezza perché è lei che ti permette di fare delle scelte.

E il Cuore contiene naturalmente tutto ciò. La mia presenza promuoverà naturalmente proprio questa novità: usare il Cuore non più soltanto come l’organo per esprimere la passione o altre emozioni umane, ma prima di tutto come l’organo della Fede.

Assegnerò al Cuore delle frequenze diverse (usando certe procedure tecniche di cui adesso non sto a parlare) e creerò questo arricchimento naturale di ciò che è il Cuore, il comportamento del Cuore.

Continua »

Nessun Commento

Fidarsi dei movimenti

LaMiaEmozione

La sensazione principale in questo momento probabilmente è quella della naturalezza, che tutto ciò che voi farete sarà naturale: la naturalezza delle scelte, la naturalezza del tocco, la naturalezza dell’espansione del comportamento della materia in questo regno, la naturalezza degli scambi.

Non c’è bisogno di mettere in ordine le cose usando i criteri umani: ci sono ancora, ma sono ausiliari, invece l’ordine principale è quello che si sta formando adesso grazie ai vostri movimenti.

È bello sapere che anche con dei movimenti apparentemente disordinati, incoerenti, disorganizzati voi state servendo la creazione dell’ordine dello spirito nella materia.

Questo vi toglierà ulteriori inibizioni, se ancora magari non vi fidate abbastanza dei vostri movimenti, oppure non sapete come spiegarveli, oppure i vostri stessi movimenti in qualche modo vi sembrano allarmanti, vi sembrano confusi.

Ecco mollate questo dubbio, mollate questo sospetto.

Continua »

Nessun Commento

Ma tutto ciò non è un motivo per soffrire

Vortice d'Aria

Immaginate di avere una specie di dispositivo di rafforzamento che viene collegato ad ogni singola parola, ad ogni singola frase.

Immaginate delle correnti che rafforzano, che potenziano, perché quello che diremo oggi dovrà far oscillare ulteriormente il suolo.

È molto importante che le parole diventino ancora più di prima delle Unità di Azione, di Azione Trasformativa.

Ora guardiamo dall’altro lato: come una certa azione, un’azione integra e globale, l’Azione Principale, la Grandezza Suprema, l’Happening Trasformativo, si scompone in tante parole, si presenta attraverso il metabolismo, l’ispirazione e la connettività della parola, attraverso l’ordine e il comportamento della parola, attraverso un naturale venire a sapere della parola.

Le parole come delle potenziali chiavi di accesso alla scala della Super Unificazione, alla scala dell’Azione – Evento Principale, alla condizione di voi che siete qui, di me che sono qui, del Creatore che è qui, della Fede e della Trasformazione che sono qui e stanno assumendo il comando in modo sempre più visibile.

Continua »

Nessun Commento
  • Immagini

  • Slideshow

  • Perché siamo qui?

    Benvenuti nella nostra nuova casa – nel portale nato come Afrodite dalla schiuma e dagli spruzzi dell’onda trasformativa. Ma quale onda trasformativa? Di che cosa stiamo parlando? Un attimo di pazienza, ci arriveremo, ma prima di introdurre l’argomento dell’onda trasformativa e degli incredibili cambiamenti che stanno per travolgere il pianeta Terra, vorrei presentarmi. Irinushka è il mio “nome d’arte” che proviene dal mio nome anagrafico – appunto, Irina. Sono nata a Mosca e fino all’età di trent’anni sono stata una persona apparentemente “normale” – laureata a Mosca in lingue straniere e storia moderna, quindi ricercatrice all’università e interprete, all’epoca della “perestroika” mi sono trasferita in Italia e ho felicemente trovato in questo paese la mia seconda patria. Nuovi scenari, nuovi affetti, nuovi spartiacque, nuovi confini. Alcuni dei quali veramente sbalorditivi… Ecco, apro subito un inciso: mi rendo conto che alcuni termini e alcune espressioni che userò sia in questo mio primo scritto che in seguito possono sembrare un po’ esagerati, forse fuori contesto, magari quasi ridicoli a chi mi legge appunto per la prima volta (e per questo spesso li metterò tra apici). Il problema è che in questo primo articolo io devo in qualche modo condensare un cammino che va avanti da diversi anni, riflesso in centinaia di scritti e di elaborazioni e di discussioni in lingua russa e di cui potete trovare traccia qui. Mentre per voi che mi leggete adesso sono una novità sbucata fuori dal nulla! Quindi vi chiedo di avere pazienza e un po’ di fiducia…-)! E naturalmente, visto che si tratta di un blog, potrete sempre esprimere i vostri dubbi, le vostre domande, le vostre richieste di chiarimento.

    Continua >>
  • Collegamenti

    • Per chi desidera ricevere nostre notizie:
    • Aggiungi la Tua Mail alla Nostra Mailing List